blogo, informazione indipendente
Logo Blogosfere

L'adattamento di Veronica Mars (o Marte? Che ci metto? Uff..)

Matteo Mobili avatar Lunedì 24 Aprile 2006, 13:00 in **News**, *Weblogs, Veronica Mars di Matteo Mobili

Veronica_mars L'argomento è più o meno lo stesso di quando ne avevamo parlato per Rome: perchè pensano che in Italia siamo deficienti, perchè nell'adattamento dei dialoghi si perdono moltissimi riferimenti e battute, perchè gli stessi dialoghi vengono infarciti di errori o di traduzioni fatte stravolgendo il significato facendo sembrare ritardati i personaggi e soprattutto perchè a volte vengono fatte addirittura a caso?
Di questo fatto me ne sono reso conto le prime volte vedendo degli episodi di Buffy in lingua originale e notando che alla fine della puntata anche se magari mi ero perso qualche riferimento strettamente "americano" i dialoghi erano molto più ricchi e arguti di quelli che ero abitutato a seguire in italiano. Rivedendo poi le stesse puntate doppiate ne ho avuto la conferma... perchè non abbiamo mai saputo nulla della "Scooby Gang" e ci siamo sempre persi il mitico (purtroppo solo negli States) "Five by Five" di Faith e moltissime di quelle cose per cui Buffy era ritenuto uno degli show con la migliore sceneggiatura in circolazione.
In questi giorni ho iniziato a seguire Veronica Mars e alla fine degli episodi ho avuto la stessa sensazione (non a caso molti negli USA accomunano Veronica a Buffy proprio per i dialoghi e le sceneggiature): o i personaggi parlano a vanvera o anche qui qualcuno c'ha messo lo zampino e ha tradotto a braccio o per meglio dire ad orecchio visto che i dialoghi spesso sembrano scritti da qualcuno che ascolta e traduce al volo, col risultato che a volte confonde termini simili, invece che da uno che legge e traduce...
Tanto per fare un esempio perchè dopo 5 episodi (sono arrivato a vedere fino li finora) ancora non hanno capito che Backup è il cane e ogni volta che salta fuori sto nome le battute diventano voli pindarici?
Se volete approfondire l'argomento vi rimando a questi due siti, uno per Buffy e l'altro proprio per Veronica in cui trovate tutte le differenze nei dialoghi fra gli episodi originali e quelli in italiano, e questo per ogni episodio, e, come dicevo prima, ce n'è per tutti i gusti.
A conclusione vorrei precisare però che la mia vorrebbe essere una critica costruttiva, nel corso degli anni i fan sono arrivati ad essere consultati per la scelta dei titoli degli episodi italiani, perchè non si fa affidamento a qualcuno che si intende di un prodotto almeno nei primi episodi per essere guidati? (ricordo che alla fine di Buffy e per alcuni episodi di Angel è stato fatto)
Perchè per adattare i film del "Signore degli Anelli" hanno chiesto aiuto alla Società Tolkeniana Italiana per ottenere un prodotto ben fatto mentre le serie sono fatte in fretta e furia, a casaccio e senza molto rispetto di chi le guarderà e soprattutto di chi le ha scritte?
Ok mi parlerete di soldi, di tempo, di necessità di rispettare la lunghezza per il labiale, però non credo sia questo il motivo per cui ad esempio la battuta di Lilly "This is like the best dance ever" diventa "Adesso sono guai.Ci metteranno in prigione". Una traduzione assolutamente caso, diversa dall'originale nelle parole e soprattutto nel senso che lei da alla serata, caratterizzando così il personaggio in maniera totalmente differente da quello che è, sembra che abbia paura delle conseguenze per quello che ha fatto e se ne penta, invece è completamente fuori giri per quanto si è divertita.
Voi che ne pensate? Credo che sull'argomento tornerò presto inoltre nel prossimo podcast di Fantascienza.pod si parlerà proprio delle scelte (a quanto pare infelici) dell'adattamento di Battlestar Galactica.

6
6 commenti
6
05 Lug 2012
alle 14:38

Tania

Lo fanno anche coi manga, spesso viene fatto per edulcorare od epurare. Per caratterizzare un personaggio appositamente in meniera diversa e farlo diventare un capro espiaorio od un simbolo di qualcosa. Poi, almeno negli oav, lo fanno perché il target per cui si acquista il prodotto è diverso da quello per cui era creato.

Rayheart per esempio era creato per gli adolescenti, ma Italia 1 volle mandarlo in onda per i bambini, conseguentemente alla decisione di cambio di target, sono stati costretti a cambiare persino la storia stravolgendola totalmente.

Ovvio che comunque c'è anche molta incompetenza.

5
25 Apr 2006
alle 18:44

Subsfactory

si galactica me lo hanno rovinato con l'adattamento fatto a caso!!!!!!!!!! come si fa a chiamarli siloni invece che cylon!!!!

per questo sto facendo i sub italiani. ho fatto la miniserie e i primi 9 episodi per ora.

4
24 Apr 2006
alle 22:55

Antonio

Sicuramente, maggiore è il budget destinato al doppiaggio (vedi "Il signore degli Anelli"), maggiore è il tempo a disposizione, migliore è il prodotto ottenuto. Molto spesso vince l'appalto di un doppiaggio una società che si offre di curarlo ad un costo minore e più velocemente, con i risultati che purtroppo possiamo vedere da soli...

3
24 Apr 2006
alle 15:47

Domiziano Galia

Penso che hai ragione. E non solo i dialoghi sono smaneggiati, pure le voci scelte sono poco calzanti. Sia per Veronica Mars che tanto più per Battlestar Galactica.

2
24 Apr 2006
alle 12:15

Francesco

dico solo una cosa...viva i sub italiani

1
24 Apr 2006
alle 12:14

alexspooky

ho smesso di preoccuparmi della trasmissione italiana delle serie tv da qualche giorno appena,ovvero da quando mi sono sparato ben 19 episodi della s2 di Lost in poco meno di 24 ore,naturalmente in versione originale con sottotitoli.Ammetto che seguire una serie in lingua originale con sub e' molto piu' impegnativo che seguirla in italiano,ma in assoluto il godimento vale la fatica.Per questo per quanto mi riguarda da adesso ben vengano in Italia tutte le serie tv doppiate,ma prima di vederle nella nostra lingua penso che mi sparero',sempre fin quando gente volenterosa si occupera' di fare i sottotitoli,una versione in originale.


Attendere la pubblicazione del commento

Seguici

Iscriviti ai nostri feed rss. Leggi in tempo reale tutti i post pubblicati dal blogger!

Post in evidenza su Blogosfere